Barcellona Meravigliosa : il nostro viaggio del 2013 - Ricordi in Valigia
0 In SPAGNA

Barcellona Meravigliosa : il nostro viaggio del 2013

Barcellona Meravigliosa …

Non credo di aver reso giustizia ad una stupenda esperienza, che è stata la nostra visita di Barcellona nel 2013.
Siamo arrivati dopo una breve sosta ad Arles (Francia),e prima di arrivare a Valencia.
Siamo rimasti veramente affascinati da questa città che ha tanti particolari diversi che la contraddistinguono.
Quello che tutti notano è senz’altro la enorme vitalità che attraversa le sue strade, animate di giorno e di notte.
Ma per noi c’è molto altro.

Oltre alle stupende opere di Gaudi che attraversano la città dal quartiere di Eixample alla città vecchia, il lungomare, con i suoi locali e il grande centro commerciale che si raggiunge con il passaggio pedonale La Rambla de Mar.
La bellissima cattedrale iniziata nel 1290 e terminata solo agli inizi del 1900, nel Barrio Gotico.
Un breve tratto del Parc de la Ciutadella che termina con un arco di trionfo,dove si trova anche il Palazzo di Giustizia e il Castell dels Tres Dragons.
La bella Basilica di Santa Maria del Mar, nel vecchio quartiere de La Ribera, e, per chi ama lo sport ,anche la visita al Camp Nou dove le memorie della società del Barcellona non riguardano solo il calcio, ma anche il basket, la pallamano e l’hockey (naturalmente non poteva mancare, a caro prezzo, una divisa da basket originale, blau grana, personalizzata per nostro figlio, che ancora oggi viene gelosamente custodita).
Sulla Rambla oltre alla folla e ai locali, il particolare del famoso mosaico di Joan Mirò e il Drago realizzato per la facciata di un negozio di ombrelli nella Piazza de la Boqueria.
Barcellona è davvero piuttosto grande, ma nonostante il caldo dalla settimana centrale di agosto l’abbiamo attraversata a piedi sfruttando la metropolitana solo quasi alla fine della vacanza (per raggiungere il Camp Nou dal centro oltre alla metro, anche bus o tram).
Così, passeggiando in qualche strada secondaria, anche se meno affollata o con i negozi chiusi per ferie, abbiamo scoperto qualche particolare in più di una città che affianca i viali grandi con palazzi imponenti a strade più antiche.
Tutto questo ha reso ancora più bella e speciale questa visita, durata quattro giorni, che ricordiamo sempre con nostalgia e con la speranza di poter tornare anche solo per un fine settimana.

You Might Also Like