Visitare Lucca angoli di barocco : sacro e profano con Turislucca
0 In ITALIA/ LUCCA/ TOSCANA

Visitare Lucca angoli di barocco : fra sacro e profano con Turislucca

Visitare Lucca angoli di barocco

Ancora turisti nella nostra città. Visitare  Lucca angoli di barocco con Turislucca : fra sacro e profano in due luoghi normalmente poco accessibili al grande pubblico.

Abbiamo già avuto occasione di svolgere, sempre con @Turislucca, una bellissima visita guidata nei sotterranei delle Mura (qui trovate il dettaglio della nostra escursione), e ne siamo rimasti entusiasti. Questa volta vi portiamo con noi all’interno di due luoghi davvero speciali : Palazzo Tucci e la Chiesa di Santa Maria Corteorlandini ( detta Santa Maria Nera ). Ringraziamo il prof. Calabrese, nostra guida d’eccezione per la speciale e splendida descrizione dei luoghi visitati.

Visitare Lucca il barocco di Palazzo Tucci e Santa Maria Corte Orlandini

Il tour parte da Piazza San Michele, proprio davanti alla bellissima Basilica di San Michele in Foro. In una città antica che con le sue molte stratificazioni ha mantenuto intatto, nell’anello delle sue Mura, il suo centro storico, non si finisce mai di scoprire dettagli e particolari non sempre facilmente visitabili.

E’ stato questo il caso proprio dello stupendo Palazzo Tucci, che ancora oggi appartiene alla omonima famiglia, alla quale va riconosciuto il merito di essere riuscita a preservare la bellezza della sue sale stupendamente affrescate e decorate, ed oggi in parte destinate a residenza turistica di alto livello.

Stemma palazzo Tucci

Tanto il piano nobile che le stanze estive presenti al piano terra sono tanto ricche e pregiate nelle loro decorazioni da lasciare davvero stupiti per tanta bellezza.

Le sale di Palazzo Tucci : arredi e affreschi …

Nelle sale, che si possono visitare assai raramente, oltre agli stupendi affreschi non mancano arredi di pregio originali, che completano la ricchezza di ambienti davvero spettacolari.

La trasformazione da dimora medievale a ricco e sontuoso palazzo avviene alla fine del 1700 quando Giuseppe Tucci, in occasione del suo matrimonio, si avvalse dell’opera dell’ architetto Ottaviano Diodati che si ispirava alla ricchezza dei decori “viennesi”. A questo originale architetto si devono anche i progetti per il giardino della Reggia di Caserta e la realizzazione della Palazzina d’Estate nel Giardino Garzoni a Collodi, ma anche la pubblicazione a Lucca de “L’Encyclopedie” di Diderot e D’Alembert.

Grazie a lui Palazzo Tucci viene trasformato in un luogo davvero bellissimo che già dallo scalone, decorato in giallo con stucchi bianchi, dà accesso sia alla zona nobile che a quella estiva, e dove troviamo l’albero genealogico della famiglia.

Visitare Lucca angoli di barocco

Atrio Palazzo Tucci

Albero genealogico famiglia Tucci

Il Piano nobile

Le sale che si possono visitare, dall’ingresso al maestoso salone fino alla serie di sale che come nei palazzi storici si susseguono da una porta all’altra …

visitare Lucca angoli di barocco

atrio piano nobile

Visitare Lucca angoli di Barocco

visitare Lucca angoli di barocci

L’appartamento estivo

Un’altra serie di sale stupende decorate con affreschi e quadri di soggetto classico…

La chiesa di Santa Maria Corteorlandini :  i dettagli più belli

Visitare Lucca angoli nascosti di barocco prosegue con la scoperta della Chiesa si trova proprio accanto alla sede del Comune di Lucca, Palazzo Orsetti ex Diodati ( quindi il filo logico e ideale che collega in poche strade Palazzo Tucci e la Chiesa di Santa Maria Corteorlandini detta Santa Maria Nera per la presenza di una Madonna Nera), e cela un insieme di tesori davvero stupendi.

Realizzata nel XII secolo, del periodo medievale rimane il portale laterale decorato con due leoni, e dal 1700 fu completamente ristrutturata diventando uno degli esempi più belli del barocco a Lucca.

 

 

I particolari …

Gli affreschi del soffitto e dell’altare accompagnati da dipinti di grande pregio ( gli originali sono conservati nel Museo di Villa Guinigi); il bellissimo organo e il Paliotto che decora l’altare ( una sorta di tovaglia ) con un raffinatissimo ricamo di origine siciliana in oro, argento e corallo.

ingresso medievale

organo Santa Maria Nera

 

E dentro la Chiesa il dettaglio ancora più pregiato della ricostruzione della casa di Maria come copia identica della cappella di Loreto. Proprio a fianco della struttura centrale ma all’interno di essa la casa della Madonna ricostruita perfettamente con la splendida Madonna Nera all’altare.

 

Così come i pregiati decori dell’altare e del soffitto della Sala della Musica che normalmente è escluso dalle visite ordinarie, dedicata a Santa Maria delle Nevi.

 

Visitare Lucca angoli di barocco un po’ nascosti e speciali è davvero un’occasione particolare per conoscere dettagli diversi dal solito della nostra stupenda città. Per ogni informazione  e i programmi dei tour e delle escursioni consultate il sito di Turislucca .

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply