Praga in 4 giorni cosa fare e vedere : la magia di una capitale spettacolare
In EUROPA/ REPUBBLICA CECA

Praga in 4 giorni cosa fare e vedere : la magia di una capitale spettacolare

praga in 4 giorni

Abbiamo visitato Praga, per la prima volta, nell’agosto del 2000. Da allora ci era rimasta la sensazione di aver vissuto davvero una settimana speciale in questa città che si può definire con una sola parola : magica !!!  E quando siamo tornati ad agosto di quest’anno, esattamente diciassette anni dopo, con nostro figlio (l’itinerario completo del nostro viaggio è in questo post ),  abbiamo rivissuto la stessa sensazione insieme ai nostri followers che hanno molto apprezzato le foto pubblicate su Instagram e Facebook. Ad alcune visite dedicheremo dei post più dettagliati. Ma adesso è il momento di descrivere il nostro itinerario e parlare delle stupende bellezze della capitale della Repubblica Ceca: Praga in 4 giorni cosa fare e vedere.

Praga in 4 giorni cosa fare e vedere

Costruita a cavallo delle sponde del suo fiume, la Moldava, fra il Castello di Vysehard e il Castello di Hradcany ( diventato la sede dei sovrani boemi), la “Città d’oro “ o la “Città delle Cento torri”, si è arricchita nei secoli  di quartieri, palazzi, strade e torri, tanto che oggi la maggior parte del suo centro storico è  Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Le icone di Praga : Ponte Carlo, il Castello e la Torre della città vecchia

Ponte Carlo

Non si può iniziare nessuna visita a Praga se non proprio dal suo ponte più celebre e frequentato dai turisti, che lo affollano dalla mattina alla sera. Il Ponte che, è l’icona per eccellenza di Praga, fu realizzato in pietra fra il 1357 e il 1402, ( un ponte in legno esisteva già dal X secolo ), ed è dedicato al sovrano Carlo IV ( il 2016 è stato l’anno delle celebrazioni per i 700 anni dalla sua nascita ) che ne volle la realizzazione.

praga in 4 giorni cosa fare e vedere

Ponte Carlo è stato il protagonista della storia di Praga e dal 1965 è divenuto completamente pedonale. Le bellissime torri che lo delimitano ( quella che dà sulla città vecchia è la più bella porta gotica d’Europa e fu completata nel 1380), e le 30 fra statue barocche di santi, una crocifissione e una pietà  ( gli originali sono da tempo nei musei della città), che dal 1683 adornano le sue sponde, lo rendono unico al mondo. Che lo si attraversi a piedi o lo si osservi dall’alto o ancora del fiume, resta sempre uno splendore da non perdere.

praga in 4 giorni cosa fare e vedere

praga in 4 giorni

Il Castello

Realizzato fin dal IX secolo, è stato la sede dei re boemi che ne hanno fatto una vera roccaforte di bellezza ed oggi è sede del Presidente della Repubblica.  E’ un’altra icona fondamentale della visita alla città di Praga e richiede diverse ore di tempo da dedicare alla Cattedrale di San Vito, ai palazzi storici, ai giardini e angoli particolari come il Vicolo d’oro. Si può arrivare a piedi inerpicandosi a piedi dalle strade della città piccola oppure raggiungerlo in tram. Dalle sue terrazze panoramiche si ha una vista bellissima ed imperdibile della città ( noi abbiamo visitato anche Palazzo Lobkwicz, dove abbiamo pranzato e ve ne parleremo presto). Se si è fortunati alle 12 si può assistere al cambio della guardia anche se meno suggestivo di quello londinese.Per ogni informazione su itinerari e biglietti Prague.eu/it .

La Torre nella città vecchia

Nel cuore della città il Municipio della città vecchia e la Torre con  il suo bellissimo orologio astronomico, sono un’altra icona fondamentale da visitare; al cambio dell’ora ( fra le 9 e le 21 ) ci si può fermare per ammirare lo spettacolo degli apostoli che escono in sequenza. Noi, grazie a Praga City Tourism che ci ha gentilmente ospitato durante la visita guidata in inglese, ( Prague.eu ) abbiamo potuto visitare lo spettacolare interno del Municipio ma non la Torre attualmente in restauro fino alla fine del 2017. Immaginiamo che la vista dall’alto della Torre sia davvero magnifica … sarà la scusa per tornare quanto prima …

praga in 4 giorni cosa fare e vedere

praga in 4 giorni cosa fare e vedere

Praga in 4 giorni cosa fare e vedere ancora …

Ma ovviamente non ci si può limitare a questi tre simboli della città …

Una crociera serale sulla Moldava

Una dei modi più belli per ammirare le bellezze di Praga è sicuramente con una crociera serale che proprio al tramonto regala una visione stupenda di Ponti e del Castello e della natura che si può ammirare sulle sponde del fiume ( una notte magica a Praga vi racconta tutti i dettagli della nostra crociera).

La Piazza della città vecchia

Dopo aver ammirato il Municipio e la Torre della città vecchia, è indispensabile fare una passeggiata nella piazza che fin dal medioevo è un luogo fondamentale della città : palazzi bellissimi che sono stati nel tempo modificati in vari stili; la Chiesa di Santa Maria di Tyn a cui si accede dal porticato della scuola di Tyn si riconosce per le sue bellissime torri e il frontone.

Poco oltre il monumento dedicato a Jan Hus dei primi del ‘900. All’angolo della piazza prima di inoltrarsi nel quartiere ebraico si trova la barocca di Chiesa di San Nicola.

praga in 4 giorni cosa fare e vedere

praga in 4 giorni cosa fare e vedere

jan hus

Proseguendo invece alle spalle della Chiesa di Santa Maria di Tyn attraverso le strade piene di negozi si arriva al limite del quartiere della città vecchia con la bellissima Torre delle Polveri ( iniziata nel 1475 e rifatta alla fine dell’800) e la Casa Civica, edificio dei primi ‘900 con un bellissimo mosaico esterno : oggi è un centro culturale con sale da concerto, ristoranti e caffè stile liberty che meritano senz’altro una visita.

Il Quartiere ebraico

Alle spalle del Municipio della Città vecchia ci si addentra nel Quartiere Ebraico ( Josefov) attraversando la strada più elegante e raffinata, dove si può fare shopping di lusso ,la via Parizska.  Da qui ci si addentra nella visita al quartiere, ex-ghetto,fra  i più antichi d’Europa ( risale al 1200 ) anche se ricostruito e rinnovato anche nell’800. La sinagoga Vecchia-Nuova è la più antica dell’Europa Centrale e risale anch’essa al 1200.Grazie ad un biglietto cumulativo (valido per più giorni )  si possono visitare la maggior parte delle Sinagoghe e il Vecchio Cimitero.

Piazza San Venceslao e la casa Danzante

Proseguendo per la strada  che si apre proprio di fronte alla Torre del Municipio ci si trova nel vero e proprio cuore  commerciale della città fino ad arrivare alla grande Piazza San  Venceslao sulla quale si affacciano centri commerciali moderni e palazzi liberty, oltre al monumento al giovane Jan Palach che qui si dette fuoco, il 19 gennaio del 1969, per protestare contro l’occupazione russa dopo la primavera di Praga.  Sullo sfondo della Piazza si trova il Museo nazionale di Praga.

Ritornando sul lungofiume e uscendo dalla zona centrale si arriva ad un altro simbolo della Praga contemporanea, la famosa Casa Danzante, ispirata ai ballerini e attori americani Ginger Rogers e Fred Astaire. Realizzata nel 1996 dall’architetto americano Gehry e dall’architetto ceco Milunic, nella sua struttura modernissima ( dove la torre di vetro rappresenta la donna appoggiata a quella in pietra che è l’uomo ) è davvero spettacolare e affatto stonata nel contesto classico della capitale. Da vedere assolutamente …

Apple Museum

Nel pieno centro di Praga si trova questo particolare museo ( aperto alla fine del 2015), frutto della donazione di raccolte private di prodotti Apple (per dettagli, informazioni e biglietti Apple Museum). Anche solo affacciarsi per curiosare è davvero particolare.

Malà Strana

Proprio alla base del Castello “la Città Piccola” è ricca di particolari e dettagli a cominciare dalla Torre del Ponte Carlo,  la piazza da cui ci si avvia sulla Nerudova ( via con Palazzi ed insegne particolari ) alla Chiesa di San Nicola, anch’essa barocca, fino ai giardini di Petrin. L’isola di Kampa, che si trova proprio sotto il ponte Carlo e che non le sue viuzze e le sue piazze è sempre stata la nostra preferita. E merita sicuramente una sosta il muro di John Lennon esempio di street art molto interessante. Il dipinto originale,realizzato dopo la morte di John Lennon ( 8/12/1980) da uno studente messicano, si è poi ampliato fino a diventare quello è oggi.

Vysehrad

Da questa collina, che abbiamo preferito raggiungere con la metropolitana (linea C), si può godere di un’altra vista spettacolare di Praga. Attraversando le porte si raggiunge il parco molto bello e poco affollato.La fortificazione costruita a partire dal X secolo, si è sviluppata nel tempo, ma solo la Rotonda di San Martino è l’unica rimasta del periodo medievale; molto bella è la Chiesa di San Pietro e Paolo ( che nelle forme attuali risale alla fine dell’800), accanto alla quale si trova un cimitero dove sono sepolte autorità e personalità della cultura ceca.

 

Ultimo consiglio ?

Come sempre passeggiate tantissimo e camminate a piedi un po’ ovunque anche senza meta. Troverete sempre qualcosa di bello, interessante da ammirare …tanti dettagli che si noteranno anche solo alzando un po’ lo sguardo …

Dettagli organizzativi

Siamo arrivati a Praga da Vienna, e anche nella Repubblica Ceca è necessario essere muniti di “Vignette” per attraversare le autostrade. Il bollino a pagamento per 10 giorni costa € 12,50 ( ci sono anche con validità mensile ed annuale). Per la nostra permanenza abbiamo scelto anche in questa occasione l’Hotel NH Prague City, che è un po’ decentrato, nella zona di Smichov ricca di centri commerciali e bei ristoranti, ma ben servito da autobus e metropolitane e sempre con garage sotterraneo per l’auto. Ottimo il ristorante interno (“Al giardino”) e davvero particolare salire nella nostra ala dell’albergo con … la funicolare …un’altra vista molto bella di Praga dall’alto.

Muoversi con tram e metropolitane è molto facile grazie ai biglietti validi da un giorno ( €4,50)  fino a 72 ore (€12,40), grazie alle molte  linee che permettono di arrivare praticamente ovunque. Quando visitare Praga ? Noi l’abbiamo visitata due volte a distanza di 17 anni e sempre in agosto, ma sicuramente il fascino di questa stupenda città si esalta in ogni stagione e magari nella prossima occasione torneremo  per Natale.

Ringraziamo Prague City Tourism per il materiale informativo che ci ha fatto recapitare e per l’accesso alla visita guidata della Old Town Tower .Per ogni dettaglio e consiglio visitate il sito ufficiale del Turismo a Praga Prague.eu .

Per ulteriori informazioni e dettagli potete consultare anche il sito ufficiale Czechtourism.

 

You Might Also Like