Una settimana in Slovenia : Portorose, Pirano e le Grotte di Postumia - Ricordi in Valigia
In MONDO/ SLOVENIA

Una settimana in Slovenia : Portorose, Pirano e le Grotte di Postumia

una settimana in slovenia

Abbiamo scoperto la bellissima Slovenia in diverse occasioni; non solo quando abbiamo visitato la stupenda Lubiana  ma anche in altri momenti quando abbiamo visitato altri angoli di questa nazione. Vi propongo cosa visitare in una una settimana in Slovenia fra Portorose, Pirano, Capodistria  e le Grotte di Postumia : un itinerario che posso consigliare in qualunque stagione.

            Una settimana in Slovenia

  La Slovenia si raggiunge in auto molto facilmente dall’Italia e per percorrere le sue autostrade è necessario acquistare subito prima dell’ingresso nel paese, la “Vignette”, il bollino con validità minima 7 giorni per un costo di €15,00 (anno 2017). Le nostre visite sono state prevalentemente nel periodo estivo, fra giugno e agosto, e soggiornando a Portorose, abbiamo potuto spostarci nelle vicinissime Pirano ( da Portorose si raggiunge con un bus gratuito)e Capodistria, oltre a far tappa alle Grotte di Postumia con il vicino Castello di Predjama.

Portorose e le sue terme

La graziosa Portorose è stata la nostra prima tappa Slovena già diversi anni fa e più che per i suoi casinò direi che noi l’abbiamo apprezzata per la sua preziosa tradizione termale.

Nelle diverse occasioni abbiamo sempre soggiornato all’Hotel Histrion, che fa parte di un complesso molto grande ( Hoteli Bernardin ) e che occupa un’intero promontorio appena fuori dal paese di Portorose.

Un vero e proprio paesino, con tutte le comodità ( ristoranti, negozi, una piccola laguna dove si possono affittare gommoni e barche), ma soprattutto una serie di piscine di acqua termale al coperto, che d’estate possono essere utilizzate sfruttando le terrazze esterne, mentre d’inverno sono completamente al riparo delle intemperie.

Nella piazzetta centrale vengono conservate le rovine di una chiesa del XV secolo.

una settimana in slovenia

Ovviamente anche altri hotel della città offrono questa opportunità e sicuramente una caratteristica molto importante è data dai prezzi davvero concorrenziali anche e soprattutto nei periodi di alta stagione  ( ponti, capodanno, estate). Per ulteriori informazioni su località termali, e non solo, visitate slovenia.info/it/.

Portorose ha una storia antica e, grazie alla tradizione delle sue terme,  fin dalla fine dell’800 è diventata una meta turistica da tutta Europa. Oggi si presenta come una bella cittadina moderna, con un lungomare grazioso, molto vivace e pieno di bei negozi.

una settimana in Slovenia

una settimana in slovenia

una settimana in slovenia                                                                                    Pirano e Capodistria

A due passi da Portorose si può visitare la carinissima Pirano, che ha una piazza principale affacciata sul porto,  (da qui un tempo partivano le navi con il sale delle saline) e con una ripida salita si arriva alla cattedrale di San Giorgio e alla cinta muraria che risale al 1470.  Una passeggiata pomeridiana dopo il mare o le terme è sicuramente un’ottima idea anche con i bambini, per visitare anche il Museo del Mare e delle attività subacquee.

una settimana in slovenia

Anche Capodistria (oggi il porto più importante della Slovenia) è una piacevole passeggiata da fare durante una vacanza in Slovenia, con vie e palazzi medievali  da ammirare. Il centro è Piazza Tito, dove si trovano il Palazzo Pretorio, la Cattedrale dell’Assunta con il campanile ex torre di avvistamento, e la Loggia del ‘400.

Palazzo Pretorio Capodistria

Cattedrale dell’Assunta

Palazzo della Loggia

Le Grotte di Postumia

Una delle visite più interessanti ed emozionanti, anche per bambini e ragazzi, è alle bellissime Grotte di Postumia e al vicino Castello di Predjama.  La Slovenia è ricca di grotte create nei millenni, così come la sua natura è ricca di  flora e di fauna. Le grotte di Postumia ( Postojnska jama) sono le più famose per tanti motivi.

una settimana in slovenia

Sono le più lunghe, con circa 20 km fra gallerie e sale, di cui sei visitabili. Aperte al pubblico dal 1819, quando furono visitate dall’imperatore austriaco Francesco I, sono un’attrazione turistica dal fascino unico. Oggi si visita in parte con il trenino interno, che svolge un percorso davvero suggestivo, ed in parte a piedi per ammirare stalagmiti e stalattiti formatesi nel corso di  milioni di anni a seguito delle infiltrazioni dell’acqua del fiume Pivka, anche grazie all’illuminazione elettrica che risale fin dalla fine dell’800.

Le formazioni calcaree danno vita a paesaggi spettacolari e suggestivi, e nello stesso tempo sono habitat naturale di un raro anfibio il “Proteus Anguinus”, l’unico vertebrato europeo, definito anche il “pesce umano “, che può vivere fino a 100 anni e sopravvivere senza mangiare per diversi anni.

 

                                                                     Il Castello di Predjama

Il Castello di Predjama è ad appena 9 km dalle Grotte, è il più grande Castello in una grotta del mondo. Esiste dal 1202, ed è particolarmente legato alla vita del suo padrone più famoso, Erasmo Lueger un ladro cavaliere che riuscì a sopravvivere ad un assedio durato un anno, nel 1484, grazie alla posizione perfetta di questo castello che si può isolare perfettamente dal territorio circostante.

La grotta sotto il Castello era una riserva di acqua, un’accesso segreto e per la sua temperatura una dispensa per il cibo. Le sale ricostruite e l’accesso interno alla grotta, rendono l’idea di come dovesse essere la vita nell’epoca medievale e successiva ( per informazioni su biglietti e visite postojnska-jama

una settimana in slovenia

Una settimana in Slovenia, permette di riposarsi, godere delle bellezze della natura e della sue piacevoli cittadine e scoprire angoli speciali. E noi speriamo di tornare presto per scoprire altri angoli nella natura e altri luoghi meravigliosi.

You Might Also Like