Avere 18 anni oggi : dedicato a nostro figlio che è diventato grande ...
10 In LIFESTYLE

Avere 18 anni oggi : dedicato a nostro figlio che è diventato grande …

avere 18 anni

Va bene ve lo dico chiaramente : non ero preparata a tanta emozione. Non ero preparata a veder passare così in fretta questi dieci anni … Avere 18 anni oggi : quando un figlio diventa grande ci sono tanti sentimenti che ti affollano il cuore e  pensieri che ti affollano la mente. Quante preoccupazioni viviamo noi genitori durante tutta l’infanzia dei nostri figli. Ma adesso l’adolescenza (possiamo dare qualche consiglio per viaggiare con un adolescente ?) sta per finire e si entra in un mondo nuovo, quello che una volta si chiamava “ingresso in società”, quando l’età adulta inizia formalmente, con tutto il suo carico di responsabilità e insieme di opportunità.

“Father and son” : padre e figlio alla fine dell’adolescenza

Alla metà di febbraio abbiamo assistito, mio marito ed io, ad uno spettacolo teatrale davvero particolare e coinvolgente, “Father and Son”scritto da Michele Serra ed interpretato da uno splendido Claudio Bisio.

Mai argomento è stato più vicino ai sentimenti di queste ultime settimane che ci separavano dal fatidico compleanno dei 18 anni. Dieci anni esatti dal primo compleanno festeggiato insieme in Africa (vi abbiamo raccontato la storia della nostra adozione ) e ci ritroviamo davanti non più un bambino, da coccolare e rassicurare, ma un uomo alto quanto suo padre, con personalità e gusti ormai definiti e chiari.

Quante cose insieme riesce a fare un adolescente ?

Con le cuffie ascoltare la musica ma anche le lezioni di matematica dal tablet o dal computer, e pure chattare con i compagni e controllare il registro dei compiti con lo smartphone …

avere 18 anni

Nello spettacolo, il lungo monologo, sempre intenso ma pieno di ironia, attraversa  tutti gli stadi e le sensazioni  di un genitore, nello specifico il padre, che cerca un contatto con un figlio adolescente immerso nella sua vita social e iperconnessa, che risponde a monosillabi, che semina calzini sporchi per ogni dove e dall’abbigliamento improbabile ma omologato ai gusti dei suoi coetanei. Un figlio che non si vede mai, ma che nello stesso tempo si percepisce sempre presente,  fino all’ultimo quando realizza il desiderio del padre : fare una passeggiata in montagna dove già il padre era stato accompagnato dal nonno ( una sorta di passaggio del testimone fra generazioni ).

Avere 18 anni oggi : quando i genitori possono invecchiare

Ed è allora che quel giovane che sembra svogliato e insofferente a buone abitudini e regole familiari, si dimostra adulto e capace di avviarsi verso la sua strada con passo forte e sicuro, in grado di superare il padre e oltrepassare gli ostacoli varcando l’orizzonte che ha di fronte. A quel punto il padre può sentire di aver compiuto il suo compito ed avviarsi alla sua età matura.

avere 18 anni

Quindi la metafora ci porta a questo punto?

Ad avviare i figli alla loro strada dove potranno seguire i loro desideri e noi  ad accettare che spariscano all’orizzonte presi dalla loro esistenza ? Per quanto si pensi ad una eterna adolescenza che dura fino a trenta e più anni, questa età, 18 anni, fa effetto. Un momento prima avevi una creatura da accompagnare alla scuola elementare ed oggi hai un adulto che affronta la fine del liceo, la scelta dell’università, pensa ai colloqui per l’Erasmus, l’alternanza scuola lavoro … Quante esperienze che solo ieri sembravano lontane.

Siamo qui, in qualche modo ci siamo arrivati. Dobbiamo sperare di aver fatto un “lavoro” decente che gli permetta  di affrontare con i giusti mezzi le sfide di domani e di dopodomani, con tutte le incertezze dei tempi di oggi. Ma intanto la mattina quando lo sveglio, perso nel suo beato sonno, mi sembra sempre quel bambino che da piccolo voleva il bacio della buona notte e, in quel momento, ritorna il mio piccolo anche solo per un istante!

Se avete consigli particolari vi aspettiamo nei commenti …

 

 

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    Barbaraetwins
    27 marzo 2018 at 8:36

    Che emozione ! Auguri!

    • Reply
      Ilaria Di Lucca
      27 marzo 2018 at 20:07

      Grazie! Anche noi siamo stati molto emozionati da questo momento e non ci siamo ancora ripresi !!!

  • Reply
    Dani
    27 marzo 2018 at 10:06

    Non so dare consigli in merito a questo tema… mio figlio ha solo 8 anni, ma già temo quel momento in cui sarà cresciuto e sempre più lontano sulla sua strada… la speranza è di fare un buon lavoro e metterlo su quella giusta.

    • Reply
      Ilaria Di Lucca
      27 marzo 2018 at 20:09

      Penso che sia l’unica guida che i genitori possono avere. Il resto dipende molto da tanti elementi e non sai mai quale sarà quello decisivo!

  • Reply
    Zucchero Farina
    27 marzo 2018 at 10:26

    Credo i nostri figli li vediamo per molti aspetti sempre piccoli, ogni passo verso la loro autonomia è un’emozione sempre forte.. 18 anni è un traguardo importante! Tanti auguri a tuo figlio 😄

    • Reply
      Ilaria Di Lucca
      27 marzo 2018 at 20:12

      Grazie carissima ! I figli sanno giustamente mostrare la loro personalità e i propri gusti. Ad un certo punto devono prendere le loro strada anche se per i genitori è triste!

  • Reply
    Alessia - UnaValigiaDiEmozioni
    27 marzo 2018 at 12:11

    Che emozione!!! Consigli non ne ho, visto che il mio ha 3 anni e mezzo, ma piango già al pensiero che diventerà grande! Tantissimi auguri al tuo giovane uomo… E a te mamma cara!

    • Reply
      Ilaria Di Lucca
      27 marzo 2018 at 20:13

      No non piangere ! Sarai sicuramente orgogliosa di tuo figlio e lo vedrai affrontare la sua vita sempre il tuo amore al suo fianco. I figli restano figli per tutta la vita. Grazie per gli auguri ad entrambi!!!

  • Reply
    Chiara
    27 marzo 2018 at 12:28

    Che emozione! I miei sono ancora così piccoli che pensarli a 18 anni mi fa davvero strano! Tanti auguri al tuo “ragazzo” per un futuro radioso e pieno di viaggi 🙂

    • Reply
      Ilaria Di Lucca
      27 marzo 2018 at 20:15

      Se dieci anni fa mi avessero detto che sarebbe passato così in fretta il nostro tempo non ci avrei creduto. Abbiamo viaggiato insieme fin dal primo minuto della nostra conoscenza e da allora non abbiamo mai smesso. Ora viene il suo momento ma spero che vorrà ancora ogni tanto viaggiare con mamma e papà! Grazie per gli auguri.

    Leave a Reply