Visitare Kensington Palace e i suoi giardini in un giorno : storia e non solo
In INGHILTERRA/ MONDO

Visitare Kensington Palace e i suoi giardini in un giorno : storia e non solo

visitare kensington palace

Nel tempo abbiamo visitato diversi palazzi reali, attuali o passati, dove le famiglie reali abitano ancora oppure che li utilizzano solo per le cerimonie ufficiali. Così ad Amsterdam e a Madrid; ma a Londra non eravamo ancora riusciti a visitare neanche una una della dimore reali. La scelta di visitare Kensington Palace è stata quasi casuale ma alla fine forse più interessante di quanto mi aspettassi non solo per le memorie storiche affascinanti che racchiudono gli appartamenti che si possono visitare,  ma anche per  il parco che regala un pomeriggio di relax e tranquillità in mezzo alla natura.

Visitare Kensington Palace

Kensington Palace,Robin Forster,The East Front. The statue of Queen Victoria, by her daughter Princess Louise, was installed here in 1893

Anche se non si è particolarmente interessati al gossip e alle vicende della cronaca rosa, è indubbio che la famiglia reale inglese abbia un suo appeal speciale che oggi è tenuto vivo dalle vicende delle giovani generazioni. A me piace, soprattutto, per tutto il carico di storia e di vicende epocali che si porta dietro. La passione per gli eventi passati certo ha il suo peso ed amo in particolare il periodo legato alle vicende della regina Elisabetta I, del suo poliedrico padre Enrico VIII;  ma trovo affascinante anche la storia della longeva regina Vittoria.

Visitare Kensington Palace : la regina Vittoria

 

Se amate, come me, le biografie di regine e re del passato, vi posso garantire che è una vera emozione trovarsi fra le stanze che rievocano proprio le vicende della giovane regina Vittoria che a Kensington Palace  è nata nel 1819, e qui si trovava quando ha ricevuto la notizia di essere diventata una giovanissima sovrana all’età di 18 anni, nel 1837. Nella stessa mattina, nella Sala Rossa, vestita di nero ( in segno di lutto per la morte del re suo zio Guglielmo IV) tenne il suo primo consiglio ricevendo ministri e consiglieri.

visitare kensington palace

Sala del Consiglio della Regna Vittoria

visitare kensington palace

Dettaglio del tavolo del consiglio

In questo palazzo ha incontrato per la prima volta il futuro marito ( proprio sul ballatoio della scalinata centrale ) e si può ammirare la scrivania dove svolgeva i suoi doveri di sovrana ( la famosa scatola rossa che ancora oggi viene usata per raccogliere i documenti che la sovrana inglese deve firmare), insieme al consorte.

visitare kensington palace

Dettaglio del primo incontro fra Vittoria e Alberto

visitare Kensington palace

scrivania della regina Vittoria

Forse non tutti sanno che fu proprio la regina Vittoria a rivoluzionare la tradizione dell’abito da sposa colorato, presentandosi alle sue nozze con un abito bianco adorno di un velo e con un bouquet di fiori e un rametto di mirto ( oggi consolidata abitudine delle spose della famiglia reale britannica). Accompagnata dalle damigelle vestite in delicati colori pastello e con un lungo strascico, divenne il simbolo della nuova moda per le giovani spose. Fu l’inizio di una nuova tradizione che si impose rapidamente arrivando fino ad oggi.

visitare kensington palace

Abito da sposa della regina Vittoria

visitare kensington palace

Ritratti della Regina Vittoria e del Principe Alberto

All’inizio del percorso si possono ammirare i gioielli fatti realizzare dal Principe consorte per la regina. Ma anche il piano che entrambi suonavano.La stanza dei bambini ( la nursery ) con la genealogia dei loro nove figli ma anche la stanza dedicata al lutto dopo la morte improvvisa dell’amato principe Alberto di Sassonia Coburgo Gotha, nel 1861.

visitare kensington palace

Gioielli della Regina Vittoria

visitare kensington palace  visitare kensington palace

 

 

 

 

 

Pur se l’ambientazione è piuttosto moderna e ricostruita ( la regina con il marito e la famiglia abitavano a Buckingham Palace  residenza ufficiale della famiglia reale completamente ristrutturato ed ammodernato), è interessante attraversare queste sale. Apparentemente sobrie e quasi borghesi, ci danno la dimensione di una famiglia che fino ad una certa data è stata coesa e che poi è irrimediabilmente cambiata. Le vicende personali di questa sovrana, che è stata la più longeva fino alla regina Elisabetta II , accompagnano la visita di queste stanze dove sono esposti anche abiti e accessori della sovrana ( la mostra Vittoria Revealed chiude il 6 gennaio 2019).

visitare kensington palace

A Kensington Palace vissero anche due delle figlie della Regina Vittoria, Luisa e Beatrice, e una sua nipote. A tutt’oggi Kensington Palace è abitato dalle giovani generazioni della famiglia reale compresi i Duchi di Cambridge e i Duchi di Sussex.

Visitare Kensington Palace : gli appartamenti di stato

Il primo nucleo del palazzo fu voluto, alla fine del ‘600, dai sovrani dell’epoca ( re Guglielmo III e la regina Maria) come residenza di campagna. Durante tutto il ‘700 fu continuamente ampliato e adattato ai gusti dei sovrani del tempo, fino a quando, agli inizi dell’800 divenne la residenza della futura regina Vittoria.

Ad oggi sullo stesso piano, il secondo, si possono visitare gli appartamenti di Stato del Re, che risalgono a re Giorgio II e a sua moglie la regina Carolina, che curarono con molta attenzione l’arredamento e l’organizzazione del palazzo nel corso del ‘700.

visitare kensington palace

Galleria del Re

Gli appartamenti  della Regina, sono la parte più antica del palazzo e risalgono alla fine del ‘600, durante il regno del re Guglielmo III e la regina Maria, che in particolare si dedicò ad arredare e abbellire le sue stanze con le collezioni dei paesi orientali.

visitare Kensington Palace

Camera da letto della Regina

Visitare Kensington Palace : la mostra degli abiti della Principessa Diana

visitare kensington palace

Mostra degli abiti della Principessa Diana

Al primo piano, dopo la visita degli appartamenti reali, si può accedere alle sale dove sono esposti alcuni degli abiti più famosi della defunta Principessa Diana.

visitare kensington palace

Abiti da giorno e da sera, tutti conosciuti, molto fotografati. Ci riportano agli anni ’80 e ’90 del secolo scorso e a chi piace il genere, fanno conoscere l’evoluzione dell’eleganza di questa Principessa, che ha vissuto a Kensinghton Palace dal 1982 fino alla sua morte nel 1997.

                                                        

                                       

 

Poche stanze per ripercorrere una vita breve ma intensa di eventi sociali e personali di una giovane donna.

visitare kensington palace

Visitare Kensington Palace : passeggiare nei giardini per un pomeriggio di assoluto relax

Terminata la visita al Palazzo se la giornata lo permette, come è successo a noi, sicuramente si deve dedicare qualche ora, ad una passeggiata ai giardini di Kensington, che confinano con uno dei parchi più grandi di Londra, Hyde Park.

La regina Vittoria domina il primo laghetto rotondo che è proprio al centro dei giardini dirigendosi verso Hyde Park, dove abbiamo incontrato splendidi cigni e paperotti. Il giardino è stato sempre molto curato, come ovvio per un castello o dimora reale, con prati, aiuole, un aranceto e anche un recinto per animali come cervi e antilopi.

Ma re Giorgio II volle anche tartarughe e lumache, e  diversi laghetti, nella zona centrale del parco, furono riuniti per realizzare l’attuale Serpentine per le imbarcazioni più grandi; anche se l’assetto non è più quello di molti secoli fa resta il fascino dei vialetti, delle sue maestose piante che si impongono sullo sfondo. Quasi a fianco della Serpentine si trova una fontana memoriale a Lady Diana.

E può capitare di incontrare anche uno scoiattolo “domestico” che tranquillamente si fa vedere a spasso per i prati..

Per chi viaggia con i bambini troverà interessante il Diana Memorial Playground, il parco giochi per bambini dedicato alla favola di Peter Pan, la cui statua di bronzo ne celebra la storia proprio a fianco della Serpentine.

Per la nostra prossima vacanza a Londra speriamo di poter visitare il  palazzo reale per eccellenza : Buckingham Palace.

You Might Also Like