Il Palazzo Reale di Genova, nella città della Lanterna una visita speciale - Ricordi in Valigia
In ITALIA/ LIGURIA

Il Palazzo Reale di Genova, nella città della Lanterna una visita speciale

palazzo reale di genova

Di tante città dove visitare un palazzo reale,  Genova  sicuramente non mi sarebbe mai venuta in mente. Certo per ignoranza, ma anche perché non troppo pubblicizzato. Noi siamo rimasti straordinariamente colpiti da questa visita. Quindi se siete in città per qualche giorno non posso che consigliarvi una visita al Palazzo Reale di Genova.

Il Palazzo Reale di Genova

musei di Genova sono tanti e noi non siamo riusciti a visitarli tutti, o almeno quanti ne avremmo voluti. Avendo poco più di due giorni a disposizione e pur camminando a piedi senza sosta fra le splendide strade  ammirando palazzi, le chiese e il Porto Antico, abbiamo dato la preferenza ad alcuni di essi e il Palazzo Reale sicuramente è stato uno dei più belli.

Poiché la città di Genova non aveva un palazzo ufficiale dove ospitare visitatori ufficiali ed illustri, fu realizzato il sistema dei palazzi dei Rolli (i Rolli erano una specie di registri dei palazzi signorili); ne faceva parte anche il Palazzo Balbi che, agli inizi dell’800, divenne la residenza ufficiale della famiglia Savoia, che aveva acquisito, con il Congresso di Vienna, anche il controllo della Repubblica ligure.

Il Palazzo Reale di Genova : una visita fra sale affrescate di fronte al mare

In effetti non mi era mai capitato di visitare un Palazzo Reale che fosse di fronte al mare. Forse, rispetto ad un tempo, il traffico contemporaneo, marittimo e non, e le costruzioni che ostacolano la vista, hanno fatto perdere un po’ del fascino che si doveva apprezzare dalla terrazza : tuttavia affacciarsi sul giardino e vedere a distanza il porto è un dettaglio davvero particolare.

il palazzo reale di genova

La sua monumentale bellezza è dovuta ad oltre trecento anni di storia duranti i quali le famiglie Balbi e Durazzo hanno reso questo palazzo il più grande complesso di Genova che ha mantenuto intatte le sue caratteristiche artistiche, negli affreschi e negli arredi, tanto apprezzato da essere scelto, per la sua maestosa bellezza, dal re Carlo Felice di Savoia come Palazzo Reale.

Il Palazzo Reale di Genova : dettagli e decori preziosi

Un insieme di sale da cui si accede dal un monumentale scalone, attraverso un ingresso di grande effetto, per passare dalla Sala delle Battaglie e la Galleria degli Specchi, sicuramente la più bella ed imponente.

il palazzo reale di genova

 

il palazzo reale di genova

il palazzo reale di genova

La Galleria degli Specchi

Sull’esempio della Galleria di Versailles, fu realizzata nel 1725 con un trionfo di stucchi, statue in marmo, dettagli in oro, ben 24 sgabelli di legno intagliato e ovviamente le specchiere con le cornici dorate, lascia davvero senza fiato; fu usata come sala da pranzo per ospiti illustri.

Gli affreschi, gli arredi e i dettagli ne fanno una dimora riccamente decorata, con molte collezioni di grande pregio, meritano di essere ammirati con calma ed attenzione. La Sala del Trono, per quanto più piccola rispetto ad altre già viste, fu trasformata alla metà dell’800 per essere simile ad altre simili della casa Savoia, mantenendo due grandi quadri di Luca Giordano (il terzo fu venduto dalla famiglia Durazzo nel ‘700).

il palazzo reale di Genova

Sala del Trono

Le camere da letto del Re e della Regina sono state più volte rimaneggiate e i mobili originali ricollocati, in tempi più recenti, dopo vari cambiamenti.

il palazzo reale di Genova

Camera da letto del Re

Termino questa mi breve passeggiata fra le stanze del Palazzo Reale di Genova, con la bellezza della Sala delle Udienze e la Sala degli Arazzi; nella Sala delle Udienze infatti è stato ricollocato uno dei tre arazzi della sala omonima.

Sala delle Udienze

il palazzo reale di genova

Sala degli Arazzi

Per la vostra visita vi lascio i dettagli per informarvi su orari e biglietti  .

il palazzo reale di genova

You Might Also Like