Cosa fare sul Lago di Garda in 2 giorni : il nostro itinerario di fine settembre
In ITALIA/ LOMBARDIA

Cosa fare sul Lago di Garda in 2 giorni : il nostro itinerario di fine settembre

cosa fare sul lago di garda

Il lago ha un fascino tutto suo, unico e diverso dagli altri paesaggi naturali; in diverse occasioni ci siamo ritrovati davanti a panorami e colori speciali sulle rive di un lago. In questa occasione, con il nostro itinerario, vi propongo cosa fare sul lago di Garda in 2 giorni;  se siete fortunati come noi, nelle giornate di fine settembre, avrete la possibilità di apprezzare un clima e un calore quasi estivo.

Cosa fare sul Lago di Garda in 2 giorni

Sirmione

Abbiamo scoperto queste splendide rive a cominciare da Sirmione, un delizioso borgo che si protende con una esile penisola nelle acque del Lago di Garda (o Benaco), il lago più esteso d’Italia che bagna tre regioni (Lombardia, provincia di Brescia, il Veneto, provincia di Verona e Trentino Alto Adige, provincia di Trento). Una scelta corretta perché questa località è abbastanza centrale da permettere visite su entrambe le sponde.

Vista sul Lago di Garda

Il nostro è stato un itinerario brevissimo ma intenso con belle esperienze e scoperte interessanti, a cominciare proprio da Sirmione che è una piccola perla con un cuore antico.

Castello di Sirmione di notte

Da visitare il centro storico (molto amato dal poeta latino Catullo) che si trova proprio sulla punta estrema della penisola e a cui si accede da una porta. Qui si trova la Rocca Scaligera, le Grotte di Catullo e un piacevole dedalo di strade e stradine con belle boutique e ristoranti adatti a tutti i gusti.

Grotte di Catullo a Sirmione

La piazza centrale, piazza Carducci,  si affaccia sul lago; qui si trovano molti locali e da qui si può prendere il battello magari per un un tour al tramonto da Sirmione. 

Piazza Carducci a Sirmione

cosa fare sul lago di garda

Tramonto a Sirmione

Itinerario sul  Lago di Garda in 2 giorni

Fuori da Sirmione sulla riva bresciana ci siamo diretti verso Gardone Riviera; qui la visita al Vittoriale degli Italiani, l’imponente dimora di Gabriele D’Annunzio, ci ha impegnato per diverse ore visto che la passeggiata si articola fra interni e giardini.

Vista dal Vittoriale

Di ritorno da Gardone ci siamo fermati per un aperitivo a Desenzano sul Garda, una graziosa e piacevole sosta; peccato che il suo famoso Castello fosse inspiegabilmente chiusa e non sia stato possibile visitarla.

Castello di Desenzano

Un borgo di origine romana che ha avuto una grande importanza nei commerci soprattutto nel settore alimentare principalmente all’epoca della Repubblica Veneziana.

Desenzano

Se non volete usare l’auto da Sirmione si può scegliere di fare un giro in battello : noi ci siamo diretti verso la riva veneta per una piacevole passeggiata pomeridiana fra Peschiera e soprattutto Garda, che si attraversa in poco tempo : accogliente, simpatica con belle vetrine fra le quali curiosare, ed un piacevole lungolago dove passeggiare magari curiosando fra gli stand di un mercatino artigianale.

Peschiera

Garda

Anche solo la traversata del lago è rilassante per vedere dall’acqua lidi e piccoli borghi, come Lazise, davvero graziosi; ci si trova circondati dai colori dell’azzurro del cielo e dell’acqua, della luce abbagliante del sole e del verde della natura che circonda le coste dalle rive alle colline che digradano delicatamente.

Lazise

Se avete tempo vi ricordo che da questo lato del lago si trova il parco di divertimenti di  Gardaland da visitare in qualunque stagione, ma che nel periodo di Halloween ha un’ambientazione molto divertente.

Gardaland

Dormire e mangiare a Sirmione

Per questa mini vacanza autunnale le scelte sono state tutte “last minute”, senza nessuna particolare organizzazione; non conoscendo la zona ho sottovalutato che fosse una meta così gettonata anche “fuori stagione” e ho avuto poche alternative per la prenotazione dell’hotel.

Il nostro hotel a 3 stelle con vista lago (questa davvero molto bella) si è rivelata una scelta sbagliata perché carente di servizi (come banalmente un ascensore per salire al piano della camera), con un personale gentile ma disattento ad un costo per niente conveniente. Probabilmente avrei dovuto essere disposta a spendere di più per un hotel di categoria superiore.

Vista Lago

Sirmione è una realtà piccola ma decisamente ricca, e per mangiare si possono trovare tante alternative interessanti; ne abbiamo sperimentate alcune molto valide ed altre meno, ma per tutte va precisato che è sempre meglio prenotare, soprattutto nel fine settimana. Un particolare ci ha molto colpito : le tante gelaterie ricche di gusti scenografici dove si creano coni giganteschi.

 

You Might Also Like