Cosa vedere a Monteriggioni : una passeggiata nel borgo toscano - Ricordi in Valigia
In SIENA/ TOSCANA

Cosa vedere a Monteriggioni : una passeggiata nel borgo toscano

cosa vedere a monteriggioni

Per noi le città e i borghi circondati da mura hanno un particolare fascino, e restiamo sempre sorpresi quando visitiamo luoghi dove le fortificazioni sono rimaste intatte ed inalterate nei secoli. Nella provincia di Siena abbiamo trascorso una bellissima settimana alla scoperta di alcuni borghi del Chianti, ma abbiamo dedicato anche un pomeriggio fuori da questa zona : vi racconto cosa vedere a Monteriggioni che arroccata sulla collina si staglia all’orizzonte con il suo cerchio di mura.

Cosa vedere a Monteriggioni

cosa vedere a monteriggioni

Vista da Monteriggioni

Nella direzione che porta da Siena verso San Gimignano , un altro stupendo luogo toscano con mura e torri medievali, si trova l’antico borgo medievale di Monteriggioni costruito una collina in modo da permettere il controllo dei territori circostanti; le mura (alte 10 metri) risalgono al primo decennio del 1200 e sono rimaste praticamente intatte, pur con continui consolidamenti nel corso dei secoli, con le loro 14 torri a pianta quadrata.

Torri quadrate

Questo, che oggi è un borgo bandiera arancione del TCI , è stato a lungo una roccaforte senese contro i fiorentini che l’assediarono più volte ma senza esito e solo nel 1554 la rocca fu presa dall’esercito imperiale grazie al tradimento del capitano comandante della guarnigione. Dopo la pace il borgo divenne dominio di Cosimo I de’ Medici, ponendo fine all’autonomia della città di Siena.

Monteriggioni : la visita in poche ore

Il borgo è completamente pedonalizzato e per poterlo visitare si può parcheggiare (a pagamento) appena fuori dalle mura per godersi la visita del suo piccolo centro storico.

cosa vedere a monteriggioni

Porta Franca

Si accede dalla Porta Romea (o Franca perché il paese è una tappa della Via Francigena) e il perimetro di soli 600 metri è un ristretto dedalo di stradine che convergono verso la piazza centrale, Piazza Roma, vero cuore del borgo (l’altra porta ancora aperta a nord è quella di San Giovanni); la piazza oggi porta il nome di piazza Dante in onore del poeta che ha dedicato alcuni versi a Monteriggioni :

“però che, come su la cerchia tonda Montereggion di torri si corona, così la proda che ‘l pozzo circonda torreggiavan di mezza la persona li orribili giganti, cui minaccia Giove del cielo ancora quando tuona.”

Dante Alighieri, Inferno canto XXXI

Piazza Dante ex Piazza Roma

La visita richiede davvero poco tempo, e dalla piazza principale dove si affaccia la Chiesa di Santa Maria Assunta si attraversano le strade piuttosto affollate di ristoranti e botteghe artigianali.

Sulla mura si può salire solo per brevi tratti e sempre a pagamento; vista la limitazione abbiamo scelto di non percorrere questi limitati camminamenti e di dedicarci ad attraversare le stradine del paese, compreso il Vicolo Stretto che ricorda il Monopoli, e un po’ di shopping.

cosa vedere a monteriggioni

Vicolo Stretto

Probabilmente una interessante occasione per visitare Monteriggioni sono le manifestazioni MonteriggioniMedievale  che normalmente si svolgono nel mese di luglio.

Nel complesso non siamo rimasti impressionati, forse un po’ delusi perché dall’esterno lascia presagire qualcosa di più; comunque il pomeriggio è trascorso in modo piacevole.

You Might Also Like