Libri da regalare a Natale : per il 2021 3 idee per viaggiatori e non - Ricordi in Valigia
In LIFESTYLE/ Natale

Libri da regalare a Natale : per il 2021 3 idee per viaggiatori e non

libri da regalare a natale

La corsa ai regali è una situazione tipica delle settimane di novembre ma soprattutto dicembre di ogni anno; i mesi della pandemia hanno forse un po’ ridimensionato la tendenza al futile (ma infondo anche questo aspetto ha un suo valore) per restare su doni più utili o con un significato personale. E cosa c’è di più personale che scegliere per i nostri amici libri da regalare a Natale ?

Libri da regalare a Natale 2021

I libri mi hanno sempre fatto compagnia e mi è capitato spesso di suggerire libri da leggere  di vari tipi. Ultimamente mi sono lasciata trasportare dal piacere della serialità scoprendo personaggi che non avevo intercettato oppure che non pensavo mi potessero interessare; del resto i gusti cambiano nel tempo e si possono apprezzare anche generi diversi. Provo a suggerirvi 3 serie che mi sono piaciute molto.

I libri dell’Allieva di Simona Gazzola

Ecco una scoperta davvero recentissima; i nove libri dedicati dall’autrice al medico legale Alice Allevi attraversano un periodi di un decennio; da alcuni di questi, negli anni scorsi, è stata tratta una serie tv di tre stagioni che sinceramente non ho visto. A posteriori preferisco aver seguito la storia della protagonista e la sua evoluzione negli anni come l’ha pensata la sua autrice.

Una nostrana Kay Scarpetta (il medico legale americano inventato da Patricia Cornwell) inesperta e un po’ pasticciona che ama gli aspetti investigativi del suo lavoro e si fa coinvolgere dai “suoi morti” cercando di risolvere casi più o meno intricati. E questi si intrecciano con la sua vita personale di giovane specializzanda in medicina legale alla ricerca di una stabilità personale affettiva e professionale.

Il ritratto di una giovane professionista dei nostri giorni con tutte le sue contraddizioni e le difficoltà della realtà contemporanea; superiori prepotenti e colleghi molto competitivi e fra questi quello che sarà l’amore della sua vita. Un happy end non scontato e travagliato che si snoda attraverso le nove pubblicazioni con trame noir sempre originali e verosimili.

Da leggere uno dietro l’altro, magari approfittando delle vacanze natalizie; la serie comprende  L’AllievaUn segreto non è per sempreSindrome da cuore in sospesoLe ossa delle principessaUna lunga estate crudeleUn po’ di follia in primaveraArabesqueIl ladro gentiluomo, e La ragazza del collegio.

 La saga dei Clifton di Jeffrey Archer

Di tutt’altro genere la serie di libri di Jeffrey Archer che narra le vicende di una famiglia inglese attraverso i decenni; sette libri per raccontare una saga con tanti protagonisti che si alternano fra le pagine intrecciando gli eventi personali con le vicende storiche dei decenni. Nella Bristol dei primi del ‘900 due famiglie i Clifton e i Barrington incrociano la loro storia partendo dall’amicizia giovanile fra i due ragazzi Harry Clifton e Giles Barrington.

Da qui si dipana una vita intera dei diversi personaggi fra amori, segreti, successi e disgrazie. Il protagonista Harry Clifton, bambino della classe operaia, deve faticare per conquistare ogni singolo successo e le sue vicende personali si intrecciano con la ricca famiglia dei Barrington.

Il primo romanzo è ambientato fra il 1920 e il 1940 e l’ultimo ci porta nella Gran Bretagna thatcheriana; i personaggi svelano la loro personalità capitolo dopo capitolo e libro dopo libro. Si leggono davvero tutti d’un fiato e sono molto avvincenti.

Solo il tempo lo diràI peccati del padreUn segreto ben custoditoAttento a quel che desideriPiù della spadaQuando sarà il momentoQuesto fu un uomo.

Il Commissario Locatelli : mini serie di Chiara Assi

Una scoperta recentissima che mi è piaciuta molto anche se mi manca il terzo capitolo pubblicato proprio nelle ultime settimane. Un personaggio un po’atipico, Giulio Locatelli, commissario a Milano con un passato nei servizi segreti e un presente assai complicato. Un carattere un po’ difficile che non gli facilita la vita nel lavoro e nella vita privata.

Il primo caso,  Finché morte non ci separi , lo riporta sul campo alla ricerca dell’assassino di un giovane rampante di una ricca famiglia milanese, e le indagini seguono di pari passo l’evoluzione della sua vita. L’abbandono della moglie e una nuova conoscenza femminile molto interessante lo rendono più umano e comprensibile, ma il primo titolo è anche un po’ una scusa per parlare del valore del matrimonio e delle sue sfumature compresa l’odiosa realtà della violenza domestica.

Il personaggio si sviluppa un po’ meglio nel secondo caso, Fratelli coltelli;  il racconto noir è molto articolato e in questa narrazione si sviluppano le vicende parallele delle famiglie con i legami fra fratelli. Il terzo capitolo, Cattive compagnie,  ha forse la trama meno interessante ed è forse un po’ troppo incentrata sui diversi caratteri approfondendo storie passate, dolori cuori infranti e scelte più o meno difficili. Forse il libro meno riuscito dei tre. Aspetto il quarto (che pare essere in preparazione) per decidere se i caratteri hanno il sopravvento sui racconti gialli oppure no.

 

You Might Also Like